Un viaggio interculturale fra Musiche e Arti del Mediterraneo

Con una presentazione del progetto Music & Resilience di Prima Materia

16 gen
16 Gennaio 2022, ore 15:30 Presso

Domenica 16 gennaio 2022 presso il Teatro Comunale Niccolini di San Casciano in Val di Pesa, la cittadinanza è invitata a partecipare alla giornata "Un viaggio interculturale fra Musiche e Arti del Mediterraneo", dedicata al tema della contaminazione culturale e di come Arte, Musica e Teatro possono essere strumenti di mediazione culturale. La giornata è organizzata dall’Accademia Musicale di San Casciano e promossa da Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Comune di San Casciano Val di Pesa nell'ambito della stagione di prosa 2021-22 del Teatro Niccolini.

 

L'evento vedrà la partecipazione di Enti, Artisti, Professionisti che lavorano nell'ambito della mediazione culturale, nella costruzione di un dialogo e un confronto a partire da prospettive differenti: le organizzazioni che operano sul territorio con i migranti, realtà musicali e teatrali che operano ai fini dell'inclusione sociale, i fenomeni psichici individuali e collettivi che emergono nel contatto con la 'diversità'. Ciascuno darà il proprio contributo e la testimonianza di come attraverso l'espressione delle Arti è possibile scoprire radici culturali comuni e mettere in rilievo in maniera costruttiva unicità etniche, linguistiche, storiche, artistiche.

 

Il programma della giornata:

 

15:30-17:30 - Incontro con il pubblico: “Un viaggio musicale fra popoli e tradizioni mediterranee"

 

Parteciperanno:

Il cast dello Spettacolo "Musiche del Mediterraneo"  (Daniele Belli, Stefano Cosimini, Burcu Duran, Andrea Guzzoletti, Lucia Morelli e Francesco Tomei)

Oxfam Italia

Deborah Parker, Associazione Prima Materia

Emad Shuman, musicista libanese

Dott.ssa Teresa Lorito, Psicoanalista

Don Andrea Bigalli

Chiara Fusi, Accademia Musicale di San Casciano V.P. 

 

#refugeeswelcome - Esposizione fotografica di Francesca Pettinato, operatrice sociale, fotografa amatoriale. Un ritratto del 2016 fatto nei campi profughi nel nord e nel sud della Grecia, per descrivere la vita e la quotidianità dei rifugiati all'interno dei campi.

 

Ingresso libero all'Incontro con il pubblico e alla Mostra fotografica nel rispetto delle norme vigenti previa prenotazione contattando la Segreteria del Teatro: 055 8256388, teatroniccolini@gmail.com.

 

Il programma della giornata proseguirà alle 21:00 con lo spettacolo "Musiche del mediterraneo. Un viaggio musicale fra popoli e tradizioni mediterranee", uno spettacolo musicale di teatro narrazione, con la regia di Stefano Cosimini, nel quale musiche mediterranee eseguite dal vivo dal musicista Daniele Belli e dalla cantante turca Burcu Duran s’intrecciano ad una narrazione di una pluralità di voci evocate da Francesco Tomei che i guideranno alla scoperta delle radici culturali comuni di una spiritualità laica, del fascino e il mistero che aleggia intorno ai canti, le sonorità e leggende dei paesi e delle città del Mediterraneo.

Lo spettacolo racconta la storia del nipote Manfredi, orfano e del nonno Delio, ex marinaio in pensione che insieme intraprendono un lungo viaggio da Napoli verso Istanbul è accompagnato dal live painting dell’artista Lucia Morelli ed è prodotto dall’associazione Auroom con il contributo dell’Ass. Culturale Venti d’Arte e fa parte del programma della stagione di prosa del Teatro Niccolini promossa dal Comune di San Casciano Val di Pesa e da Fondazione Toscana Spettacolo Onlus.

Per prenotazioni biglietti 055-8256388, 393 9829857 oppure teatroniccolini@gmail.com